La Gen Z guida i consumi online. Non solo beauty, i giovani cinesi hanno gusti più sofisticati. Riuscirà CHAO a rispondere alle loro esigenze?

 

Una piattaforma e-commerce dedicata solo agli uomini? Questo è CHAO, giovane portale lanciato online agli inizi di quest’anno dalla piattaforma questioning&answer cinese Zhihu. La sfida di Zhihu è chiara: cavalcare il trend del momento di una e-commerce totalmente dedicata al maschile. Stando ai dati di mercato, gli uomini cinesi non hanno mai speso così tanto denaro come ora per la cura della persona e stile. Basti pensare che il settore del beauty maschile su Tmall ha registrato un incremento del 31%.
Gli uomini spendono denaro e i big player del commercio online non vogliono farsi sfuggire l’occasione di arrivare ad un’importante fetta di mercato. A guidare questa trasformazione dei male consumes sono i millennials, in particolare modo la Generation Z.
Ma nel concreto come funziona CHAO? Lanciato nell’inverno 2019, la piattaforma, come affermato da Zhihu, è ancora in fase di sperimentazione, ma alte sono le potenzialità. Descritto come un “Little Red Book per gli uomini”, CHAO ha un interfaccia assai simile a RED, coniugando come quest’ultima e-commerce e social network. Il feed della home page mostra agli utenti gli ultimi post degli account seguire ed offre suggerimenti riguardanti gli hashtag più popolari.
Gli utenti oltre a navigare tra gli hashtag principali, questi possono esplorare le pagine delle categorie e visionare i post più recenti su un determinato argomento. Questo perché il funzionamento di CHAO è assai simile ad Instagram: i brand possono raccontare le proprie “storie” con immagini e parole. Ogni post può caricare un massimo di nove foto con didascalie lunghe oltre 1000 caratteri.
Essendo una pura social-commerce app, CHAO permette anche funzioni interattive simili che consentono agli utenti di commentare, mettere likes, condividere un post o aggiungerlo ai loro preferiti. Un’altra caratteristica chiave è la possibilità di aggiungere tag cliccabili che colleghino il post ad account e tag geografici. Nel concreto, come su Xiaohongshu, questa funzione permette di raccogliere tutti i post per un singolo luogo – che si tratti di una boutique, un hotel, un ristorante o una galleria – su una singola pagina la quale funzionerà come una vetrina tout court per i contenuti di quel marchio.
Per ora nessun big brand internazionale ha aperto un canale ufficiale su CHAO, tuttavia l’app offre opportunità altissime per arrivare ad un nuovo segmento di clienti. L’azione più interessante per i marchi riguarda proprio la pagina “Scopri” (indicata da un’icona a forma di bussola). Un banner nella parte superiore della suddetta pagina include categorie come scarpe da ginnastica, abiti, tecnologia, lifestyle e video. Al fine di ottenere visibilità, i brand potrebbero sviluppare strategie per ottenere esposizione tramite hashtag popolari, collaborazione con KOL per condurre campagne o concorsi per aumentare la brand awareness e l’affinità tra gli utenti CHAO. Alcuni marchi di abbigliamento sportivo, come ad esempio Adidas e Nike, si collocano attualmente tra i migliori hashtag di sneaker.