E-COMMERCE: JD INTRODUCE FINALMENTE I MINI PROGRAM

elena 2
La scorsa settimana JD è entrato definitivamente nell’arena dei mini program, unendosi ai giganti della tecnologia cinese, come WeChat e Alipay, che si servono già di queste app all’interno di app.
  

1. Quick & fast: Ecco perché i mini program hanno successo

 

Alcune big tech companies occidentali avevano avanzato idee simili in passato, che però non sono mai riuscite né a prendere piede, né a cambiare il modo in cui gli utenti interagiscono con le app. Un esempio su tutti è Google e la tiepida accoglienza che il pubblico ha dedicato alle sue  “instant app” . 
In Cina, invece, i mini programmi hanno avuto un enorme successo dopo essere stati introdotti da Tencent su WeChat nel 2017, e successivamente adottati dalle principali super app cinesi, tra cui QQ di Tencent, Baidu, Meituan, Alipay e Taobao del gruppo Alibaba, così come Jinri Toutiao e Douyin di Bytedance.

>>>Leggi anche: E-commerce: l’assalto di JD a Pinduoduo. Arriva Jingxi

 

2. JD punta ai suoi 270.000 brand nel portfolio della main app

 

L’adozione della tecnologia dei mini program da parte di JD arriva relativamente in ritardo rispetto ad altri player cinesi del settore. 
Tra i primi ad aderire al nuovo progetto di JD, al momento ancora in fase di sviluppo, c’è Burger King, il cui mini program verrà lanciato durante il mese di maggio. L’idea è quella di permettere di ordinare rapidamente hamburger e patatine fritte agli utenti di JD colti da fame improvvisa mentre fanno shopping sulla piattaforma. In questo modo non è necessario che gli utenti passino dall’utilizzo di un’app all’altra per effettuare ordini diversi. 
I mini program di JD saranno disponibili agli oltre 270.000 brand e commercianti già presenti sulle piattaforme di JD, nonché a partner esterni di vari settori, tra cui elettrodomestici, prima infanzia e maternità, automobili, sport, istruzione e ospitalità.

>>>Leggi anche: JD.com lancia la “one-hour delivery”

 

3. Accesso garantito ad un vasto ecosistema di funzioni

 

I mini program potranno anche essere adattati alla piattaforma WeChat, grazie alla partnership strategica tra JD e Tencent, e saranno accessibili attraverso varie app nell’ecosistema di JD come JD Finance, 7FRESH e JD Health. China Telecom, uno dei tre principali fornitori di servizi di telecomunicazione cinesi, ha dichiarato di avere in programma il lancio di un mini program con JD.
Inoltre, gli utenti JD potranno utilizzare i mini program anche per prenotare camere d’albergo della catena Mehood o noleggiare un’auto dalla società Ehi. L’aggiunta dei mini program costituisce un modo per offrire ai consumatori maggiore praticità, e ai fornitori maggiori servizi, mentre rappresenta per JD un modo per trattenere gli utenti più a lungo all’interno dell’app. 

>>> Leggi anche: I dati di JD.com ci dicono come la Cina sta ripartendo. Dove andranno i consumi?

Lascia un commento