VICINI MA LONTANI: QINGMING FESTIVAL ONLINE

beatrice
Per molte famiglie in Cina niente gita fuori porta per il Qingming Festival quest’anno, caduto il 4 aprile scorso. Il Qingming Festival, 清明节, Festa degli Antenati o Festa della pulizia delle tombe, è una festività tradizionale molto importante in Cina, dedicata alla pulizia delle tombe di famiglia e alla commemorazione degli antenati e dei defunti. 
È usanza recarsi presso i luoghi di sepoltura dei propri cari per pulire le tombe in segno di rispetto e fare delle offerte, prendendosi cura del luogo di riposo del defunto sradicando le erbacce e cospargendolo di terra nuova. Di fronte alla tomba vengono messi cibo e bevande assieme a delle banconote. Il tutto viene bruciato nella speranza che possa raggiungere il defunto nell’aldilà. Molti cinesi di solito approfittano di questo periodo per tornare al proprio paese d’origine, visto anche il mitigarsi delle temperature.
Quest’anno in Cina anche le cerimonie funebri sono state limitate per paura che si diffondano nuovi focolai di COVID-19. Le restrizioni sono ancora in vigore e molte famiglie non hanno avuto la possibilità di vedere i corpi dei loro cari, come sta succedendo nel resto del mondo.
Molte sono le agenzie che si occupano di sepoltura che in Cina hanno fatto ricorso alla tecnologia per poter permettere alle famiglie di continuare questa importante tradizione centenaria. La pulizia delle tombe online permette alle persone di fare offerte e pulire “virtualmente” le tombe dei propri cari. I parenti hanno avuto la possibilità di guardare un membro dello staff che puliva la tomba in live streaming oppure di ricevere una foto della tomba pulita.
In realtà si tratta di un servizio che è già stato offerto in passato da vari siti, app e canali e-commerce in Cina. Ora però si tratta di un vero proprio boom.
La compagnia funebre Fu Shou Yuan International, per esempio, ha lanciato il suo servizio di pulizia delle tombe online il 12 marzo. Ora opera in più di 30 città cinesi e il sito ha ottenuto 87.000 visitatori solo durante la prima settimana. 
Avere questo tipo di supporto permette di portare avanti le commemorazioni facendo fronte alle difficoltà imposte da questo periodo. Per quanto possa sembrare assurdo, è anche questo un modo per sentirsi vicini, pur restando lontani. 

Lascia un commento