Weibo investe in Ymatou e social commerce

Ymatou
Cresce la piattaforma di cross-border e-commerce Ymatou grazie agli investimenti di Weibo. Il Twitter cinese, aveva già da tempo cercato una strategia per buttarsi nell’arena della social commerce. Dopo il lancio di Oasis, ad inizio anno il social network cinese ha quindi deciso di investire nella piattaforma e-commerce con sede a Shanghai diverse centinaia di milioni di RMB. L’obiettivo è semplice: essere un player importante nel cross-border e-commerce, sfidando Kaola (acquisita da Alibaba), Vipshop e JD.
Fondata nel 2009, Ymatou opera su un modello C2C, consumer-to-consumer, ed ospita oltre 80.000 acquirenti situati in 83 paesi. Si può dire che è stata la prima piattaforma a credere ed investire nel cross-border e-commerce.  Non solo, la società ha anche un proprio braccio logistico che, collaborando con il gigante SF Express, opera in 15 paesi consentendo quindi agli ordini transfrontalieri di arrivare a destinazione in soli cinque giorni. Un acquirente spende in media 400 RMB ad acquisto su Ymatou. Tuttavia coloro che hanno visualizzato promozioni in live streaming possono anche effettuare ordini superiori a 1.500 RMB.
Centrale in questa nuova collaborazione saranno i video e il livestreaming, ovviamente in chiave e-commerce. L’utilizzo di queste due funzionalità sta diventando sempre più una pratica standard per le piattaforme e-commerce, un dettaglio non trascurabile se consideriamo i numeri delle vendite dello scorso Singles Day. Nell’ambito della partnership, da una parte Weibo contribuirà ad aumentare il traffico del portale e-commerce grazie al suo enorme bacino di utenti attivi, dall’altra Ymatou permetterà agli influencer di monetizzare grazie a promozioni e vendite sul proprio canale.
Chiamare in rassegna i KOL giusti sarà quindi la vera sfida per ambo le società. Basti pensare che la piattaforma di Shanghai ha accettato l’investimento di $14.3 milioni di Niurouge, Beef Brother, famoso KOL nel campo alimentare, per promuovere in esclusiva su Ymatou diversi brand gastronomici. Weibo entra così definitivamente nell’arena del social commerce, un settore in continua crescita che sarà a tutti gli effetti il futuro dell’e-commerce.

Lascia un commento